Il cinque per mille

L’anno scorso avete devoluto il 5 per mille dell’irpef a qualche associazione ? Bel gesto, considerato anche il fatto che comunque quei soldi li dovevate pagare comunque.

Il 5 per mille è una parte delle tasse che si può scegliere di destinare ad un’associazione riconosciuta, IN AGGIUNTA all’otto per mille, che invece viene destinate ad organizzazioni con fini religiosi.

Però ci sono alcune cose che non sono note ai più:

  1. A tutt’oggi nessuna di queste associazioni ha ancora ricevuto quanto gli è stato tanto accoratamente destinato dai contribuenti. Queste associazione hanno solo ricevuto informazioni sull’ammontare dei contributi a loro spettanti. Da rilevare che questi soldi sono stati assegnati nel 2006, su dichiarazioni relative all’anno 2005
  2. Quest’anno è stato imposto un TETTO sull’ammontare totale del 5 per mille, fissato in 250 milioni di euro.
    L’anno scorso il totale delle devoluzioni effettuate con il cinque per mille si è attestato a circa 400 milioni di euro, quindi quest’anno il fisco, o meglio il Visco, ha ben pensato di limitare questo ammontare. Infatti la parte eccedente delle donazioni verrà automaticamente rigirata alle casse dello stato. Bella pensata.

Link:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.